sabato 4 aprile 2015

Rituale della Fenice


Si tratta di un rito di rinascita molto semplice che potete fare tutte le volte che avete necessità di liberarvi dei vecchi pesi ma che è perfetto per il giorno precedente Ostara o, come oggi, la Pasqua che è, in ogni caso, una festa di rinascita.

La sera, qualche ora prima di andare a letto, pulite e riordinate il vostro altare nel seguente modo.

Sedete davanti al vostro altare, salutate gli Spiriti, ringraziate l’Universo (o se preferite Dio) e pronunciate:

<< come io ordino quest’altare, così l’Universo (o se vi piace di più Dio) metta ordine nella mia vita>>, perciò iniziate a pulirlo e metterlo in ordine.

Visualizzate ogni impurità, ogni energia pesante, tristezza, disordine depositatosi sull’altare nel corso del tempo andare via. Di tanto in tanto, ripetete la formula iniziale per non dimenticare.

Quando l’altare sarà perfettamente pulito e ordinato accendete una o più candele, un incenso a vostra scelta e fate questa meditazione:

Fissate la candela per breve tempo, respirando profondamente (inspirate, abbassate il diaframma, riempitevi d’aria, espirate, alzate il diaframma). Sentite l’aria entrare fin nei vostri tessuti, rilassare ogni vostra cellula. Espirando visualizzate ogni tensione e impurità uscire e allontanarsi da voi.
Quando avrete la mente sgombra e il corpo rilassato visualizzate ogni vostra preoccupazione, osservatela mentre muore. Quando tutte le preoccupazioni saranno finite passate alle vostre gioie, alle vostre soddisfazioni, fino a che non resterete che voi stessi, nudi, senza più nome. Allora osservate morire, svanire, anche ciò che rimane di voi.

Quando sarete completamente morti voi a voi stessi alzatevi e andate a dormire senza dire una sola parola. Il mattino dopo alzatevi di buon’ora e annotate le sensazioni e i sogni fatti durante la notte.

Riprendete la meditazione. Visualizzate voi stessi che sorgete come un sole dalla terra o dal mare, guardate il vostro corpo contornato da una luce tenue, muovete i primi passi verso il mondo. Cercate tutti i particolari di questa scena, ogni volta che vi sentirete giù di morale rievocatela, rievocate le sensazioni provate e ogni preoccupazione e dolore svanirà.

Felice rinascita a tutti
Maga Igea.